[Nevrosi d’amore]

Nuda, alla finestra, non ho nessun timore
del fuoco che s’accende, di chi lo spegnerà.
Su questa pelle nuda scorre il tuo sudore.
Lo sfioro con le dita… fra un po’ s’asciugherà.

Sento su di me il tuo sguardo di bambino
mentre le tue labbra divorano le mie.
Sento il peso tuo che preme sul bacino,
d’ogni tuo sussurro mi inseguono le scie.

C’è in giro una nevrosi, infetta le emozioni,
indebolisce il cuore, sa di velocità.
Fameliche le voglie… diventano addizioni.
Si sogna con più urgenza ciò che non si ha.

Io voglio farlo mio, il tempo che c’è stato,
prima che i sorrisi diventino bugie.
Disegno sul mio collo il bacio che m’hai dato.
I dubbi di domani, stanotte son magie.

Il tempo che passiamo a scrivere il futuro
è un tempo del futuro che non s’avvererà.
Se sta accadendo ora, se il sentimento è puro,
non conta quanto dura… di noi racconterà.

IMG_1745


Condiviti questa notizia su:
avatar A Gatta Morta (17 Pubblicazioni)



35 commenti su “[Nevrosi d’amore]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *