[‘N giro a Trastevere]

‘Na sera tutto ‘n tiro ‘n sapevo dove anna’
Volevo famme ‘n giro, volevo passeggia’
Allora me so’ detto – Chissà che dice ‘r Pinto!
Je vado a rompe er cazzo in modo variopinto!

Imbocco in zona sua, parcheggio poi je strillo
– ‘A Pinto daje ‘n po’ – Je faccio ‘n altro squillo
Sento che quarcuno je dice – Er Bestia bussa!
Je urlo da de sotto – ‘N giretto pe’ Trilussa?

***

Come ar solito mio già stavo in ritardo
Me sbrigo veloce come ‘n ghepardo
Dieci minuti perché annamo piano
Er varco s’è attivo lo fai contromano

Ar Pinto ogni strada e ogni vicolo è chiaro
– ‘A Bestia che prendi ‘na bira o ‘n amaro?
Da vicolo der Moro, der Cinque o der Piede
Dei mejo de Roma ‘sto posto è la sede

***

Ar Molly, ar Macché o da Freni e Frizioni
Stamo cor Belli e no co’ Manzoni!
Parlamo e bevemo, la sera è romana
Se me guardo ‘ntorno ‘n c’è ‘n italiana!

Bionde e tedesche, more e spagnole
Parlamo coi gesti e co’ poche parole
So’ già partito, inglese ‘n po’ misto…
Do iu uanna see… co’ noi… Ponte Sisto?

***

Ogni vorta a Trilussa la stessa manfrina
Avrei preferito ‘na Trasteverina
De quelle voraci così, tera tera
Stasera lo slogan è: Viva Inghiltera!

Mezzi ‘mbriachi co’ ste du’ straniere
Ancora stavamo ar terzo bicchiere
Così nella piazza ‘na scena beffarda:
‘Ste due ‘nnamorate de chi? Er Mago Guarda!

***

E guarda uno e guarda due e guarda tre
Portamole a beve, ‘o sai bene perché
‘Na pinta cor Pinto, ‘n artra? È la sesta
C’è sempre ‘na festa dentro ‘sta testa

‘N artro giretto e me vie’ da canta’
Parte ‘o stornello… ‘A Pinto vie’ qua!
La notte inoltrata barcolla co’ noi…
– Trastevere, tie’! De più ma che vòi?

***

Quello che vojo è quello che dico
Te dico ‘na cosa, nun è pe’ fa’ er fico
Semo noi li mejo fiori de ‘sta storica città
Semo fatti cor pennello e ve famo ‘nnammora’!

Intanto so’ le quattro e stamo pe’ torna’
E n’ora che cammino, la machina ‘ndo sta?
Er Bestia poi la trova e ritornamo ‘n zona
La bionda, l’inglesina… ma quant’era bona?


Condiviti questa notizia su:
avatar Er Bestia (39 Pubblicazioni)

VE DICO 'NA COSA CHE NUN È SEGRETA: / 'NA VORTA C'AVEVO ER RAP COME META / MO CHE DE RAPPER È PIENO ER PIANETA / ME SENTO 'NA SCHEGGIA A ESSE POETA! / E.B.



12 commenti su “[‘N giro a Trastevere]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *