Cenere e fumo – di Er Bestia

Noi occidentali avemo occupato
Sfruttato, stuprato e poi abbandonato
La zona africana e medio orientale
Ner nome der nostro dio Capitale
Pe’ rende più grande la nostra ricchezza
Lasciando un futuro de guerra e ‘ncertezza

Noi occidentali avemo vissuto
Magnato, bevuto e infine goduto
De vizi e d’eccessi – in preda ar consumo –
E avemo ridotto in cenere e fumo
Interi paesi, pe’ piasse er petrolio
De cui abbiamo imposto, poi, er monopolio

Ma oggi, l’eredi de quei territori
So’ bimbi che ‘n c’hanno più genitori
So’ madri sdraiate a piagne sui corpi
So’ uomini stanchi, poveri e storpi
Che chiedono aiuto, sfidando la morte
Ma noi occidentali… sbarramo le porte

Sbarramo le porte pe’ la paura
De condivide risorse e cultura
Dopo che avemo bruciato le loro
Un po’ da padroni e un po’ de straforo
Corpevoli, noi, de questa marea
Che affoga, consuma, e nulla più crea

Er Bestia

avatar Poeti der Trullo (83 Pubblicazioni)

I Poeti der Trullo sono un gruppo di sette ragazzi del quartiere Trullo, alla periferia di Roma. Un movimento che parte dalla periferia e si diffonde e si espande attraverso la rete. Una mentalità metroromantica, con una forte componente urbana.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.