[Er Nasone]

Sto in giro pe’ Roma e so’ ‘n grande amico
Pronto a rinfrescatte nell’aride giornate
Quanno me becchi, bevi e nun te dico
Quanti stanchi sarvo nelle passeggiate

T’offro da beve senza piamme ‘na lira
Certi se inchineno pe’ toccamme er naso
Me score nelle vene acqua cristallina
So’ ‘mprevedibile, me incontri pe’ caso

S.P.Q.R. ce l’ho sur petto tatuato
In testa c’ho ‘n cappello tonno a fiori
Si m’attappi er naso cor dito ‘ncarcato
Je spruzzo dar buco dritto verso fòri

So’ ‘n simbolo de Roma a tutti l’effetti
Quann’eri regazzino me ricordo l’emozione
Quanno me incontravi giù nei giardinetti
Dicevi: “Menomale che ce stai te, ‘a Nasone!”

nasone


Condiviti questa notizia su:
avatar Er Pinto (51 Pubblicazioni)



42 commenti su “[Er Nasone]

  1. solo a ROMA ho visto ad ogni angolo una “nasona” nata a Roma vivo a Genova dove non solo l’acqua non è buona ma non trovi mai una fontanella per bere,però è bella .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *