[Giudizio]

[Foto di Paulo Guerra]

[Foto di Paulo Guerra]

Semo sempre pronti a punta’ er dito
Mentre te me giudichi te ‘nvito
A ordina’ da beve ar posto mio
Che a pagallo poi ce penso io

Perchè vivo senza esse ‘n attore
Che se esiste ‘n Cristo Sarvatore
Dice che hai da vive ‘n fratellanza
Che l’amore ar monno dopo avanza

Se avanza non lo metteremo ar frigo
Ma lo scriveremo in ogni rigo
De ‘n quaderno che non è poesia
Ma er racconto de ‘sta vita mia

De scannasse qua nun c’è bisogno
Penso a quanto è utopico ‘sto sogno
Senza l’odio ar monno è la ricetta
De ‘sta torta màgnate ‘na fetta

Er sapore dolce t’ha spiazzato
Te sentivi giusto ma hai toppato
T’ha distratto er gesto de ‘n fallito
Che a ‘n fratello j’ha puntato er dito


Condiviti questa notizia su:
avatar Er Pinto (51 Pubblicazioni)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *