[Nuvole]

Nuvole, che senso de leggero
St’amiche nostre belle paffutelle
Che a vorte se travesteno de nero
Pe’ fracicacce pure le budelle

Camminano veloci o lente lente
Come se nisconnessero quarcosa
E quanno la nisconnon veramente
É er sole o quarche luna luminosa

Sto gregge de giganti pecorelle
So’ proprio misteriose e silenziose
Se nun aregge e piove a catinelle
É quanno vonno fa’ le dispettose

E zitte zitte c’hanno certe forme
Che spesso rassomijano a scurture
Oppure a facce cor nasone enorme
Che certe vorte lo saranno pure

Mentre l’attraversava n’aereoplano
Ho visto un regazzino o m’è sembrato
Dar finestrino co’ ‘no stecco ‘n mano
Provava a fa’ lo zucchero filato

Te penserai: “Maddai, me sembra strano!”
Come vede’ le facce in mezzo ar cielo
Gurdanno tra le nuvole… lontano.

Er Pinto

Art Work by Emi Haze

Nuvole


Condiviti questa notizia su:
avatar Er Pinto (51 Pubblicazioni)



28 commenti su “[Nuvole]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *