[Piagne er Nasone]

Piagne er nasone a tutte le ore
Piagne de giorno, piagne de notte
Dentro je score tutto er dolore
Quello che strozza, quello che ‘nghiotte

Piagne er nasone ner vicoletto
Piagne da solo, dimenticato
Vorebbe sortanto tenesse più stretto
A ‘n artro fratello, disorientato

Piagne er nasone, nun se po’ mòve
Piagne bloccato dentr’ ar cemento
Pianto sprecato quanno che piove
Pianto che vola quanno c’è vento

Piagne er nasone più arrugginito
Piagne costretto ‘n fondo all’oblio
È ‘n pianto che scivola giù all’infinito
E ‘nsieme ar nasone piango pur’io


Condiviti questa notizia su:
avatar Inumi Laconico (33 Pubblicazioni)



6 commenti su “[Piagne er Nasone]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *