[ ]

L’amore che sento in questo momento
è de ‘na bellezza feroce, inaudita.
Supera er mare. Gareggia cor vento.
Me toje ‘l respiro. Me cionca le dita.

La rabbia che ‘n tempo bruciava dentro
de botto me pare che s’è raddorcita.
D’avella sentita però nun me pento.
A esse più forte, lo so, m’è servita.

Vojo esse svejo. Devo sta’ attento
a vive ‘r presente. Sporcamme de vita.
Vita ‘mbottita de cielo e cemento.

Quello che sono è un tratto a matita.
Scrivo, cancello, riscrivo ed invento,
guidato da questa creazione infinita.

[picture by Camille Seaman]

[picture by Camille Seaman]


Condiviti questa notizia su:
avatar Inumi Laconico (33 Pubblicazioni)



15 commenti su “[ ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *