[Non importa abbiano una pistola, tu hai una penna]

Viviamo in un ambiente malsano
Con stereotipi sbagliati
Dove non si nomina Dio invano
E vorremmo esser salvati
Viviamo con le mine sotto al letto
Con l’angoscia del domani
Dove quel che pensi non va detto
E ne vorremmo esser lontani
Viviamo in un’era senza affetto
Facendo incetta di bugie
Dove non vai bene perché inetto
E cerchiamo giuste vie
Viviamo in sogni e fantascienza
Con le menti recintate
Dove regna miscredenza
E le mani son mozzate
Viviamo stretti in preconcetti
Prigionieri in una stanza
Dove i condannati sono eletti
E ciò che resta è la speranza
Viviamo in un’epoca crudele
Con il ghigno di chi sa
Dove ci avvelenano le mele
E il migliore se ne va
Viviamo con tenacia e dedizione
Con gli occhi verso il sole
Dove il fuoco è l’ambizione
Ma vi è il vuoto nelle gole
Viviamo ciechi in labirinti
Con reazioni esasperate
Dove i valori sono estinti
E le bocche son serrate
Viviamo schiavi d’apparenza
Con gli idoli inventati
Dove la miseria è inappetenza
E i nostri volti son segnati
Viviamo l’amore detestando
Nichilisti sin dai Venti
Dove il senso stiam perdendo
E il Vaffanculo ci è tra i denti.
Viviamo di ricerca e d’assenza
Con leve a brandir clave
Dove l’omertà é un’esigenza
E possedere una coscienza è assai più grave

Ma in fondo, penso io, la vita è un videogioco
Seppur facessi tanto farei sempre troppo poco
E lo sai che è col sorriso che si spegne un fuoco?

[Nico – Ottavo Poeta #17]

penna


Condiviti questa notizia su:
avatar Ottavo Poeta (48 Pubblicazioni)

L'Ottavo Poeta viene scelto tra coloro che inviano i loro testi alla mail ottavo.poeta@poetidertrullo.it e viene pubblicato e diffuso sulle nostre piattaforme. Poeta a rotazione, fa parte del nostro gruppo per un breve periodo per poi lasciare spazio agli altri aspiranti.



30 commenti su “[Non importa abbiano una pistola, tu hai una penna]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *