La bottega delle poesie – di Marco Sagrestani

C’era ‘na vorta la Bottega delle Poesie
proprio vicino a via Paola Falconieri,
era ‘n negozietto pieno de fantasie
e ce potevi trova’ tanti piccoli penzieri.

Da fóri nun je davi du’ sordi bucati
la seranda era vecchia e arugginita,
li vetri erano ‘n pochetto trascurati
e la porta l’aprivi forte co’ le dita.

L’insegna consumata da le staggioni
c’aveva ‘n’aria arquanto famijare,
ch’evocava strane sensazioni
che nun provavo da la scola elementare.

La curiosità de infilacce er naso drento
me tirava come ‘na potente calamita,
e ‘na folata ‘mprovisa de vento
me fece vedé ‘n negozio pieno de vita.

C’erano montagne de libri sopra li scaffali
messi forse ‘n modo strano e vario,
ma all’improviso arcuni passi de stivali
me misero difronte er vecchio proprietario.

Me guardò co’ ‘n’aria penzierosa
come se penzasse che m’ero sbajato,
‘nvece lí cercavo de sicuro quarcosa
ch’era forse niscosto e ‘mporverato.

Me disse che la Bottega venneva libri e poesie
e quelli erano l’unici oggetti de valore,
io risposi che volevo legge melodie
che me facessero batte forte er córe.

“Caro mio, allora hai trovato er posto giusto
e spero che quarch’artro appassionato
venghi a portasse via ‘n po’ de ‘sto gusto
ch’er progresso lentamente c’ha levato”.

Marco Sagrestani

avatar Poeti der Trullo (85 Pubblicazioni)

I Poeti der Trullo sono un gruppo di sette ragazzi del quartiere Trullo, alla periferia di Roma. Un movimento che parte dalla periferia e si diffonde e si espande attraverso la rete. Una mentalità metroromantica, con una forte componente urbana.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.